Richiedere la rateizzazione sulle bollette di gas e luce . Tutto che si dovrebbe sapere …..

Anche se abbiamo scelto un’offerta vantaggiosa, qualche volta pero, potrebbe non bastare nel caso dell’arrivo delle bollette estremamente salate , in specifico se parliamo di bollette di conguaglio o piani tariffari che non sono adatti alle esigenze reali del cliente.

               Sta di fatto che il cliente ha comunque a sua disposizione la possibilità di poter rateizzare le bollette in modo da evitare eventuali spese di distacco della fornitura. La rateizzazione è stata regolamentata dalla AEGEESI (Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico) come normativa del mercato libero per la tutela del consumatore con l’art.12 bis, vedi TIVG- Testo integrato per la vendita di gas, stabilisce che il conguaglio non può più essere richiesto dal gestore con il pagamento in un’ unica soluzione, fissando un importo costante delle rate, da pagare con la stessa periodicità delle bollette. Inoltre il numero delle rate non può essere inferiore a quello delle bollette emesse nel periodo del conguaglio e non prima del passaggio di minimo 30 giorni della richiesta di rateizzazione.

                Attenzione pero, la rateizzazione dovrebbe essere richiesta entro 10 giorni dalla scadenza della bolletta per un importo superiore a 50 euro per i seguenti casi: conguaglio, malfunzionamento del contattore, mancata lettura, o se l’importo della bolletta e doppio della precedente bolletta di stima. In aggiunta sulla componente energia si può richiedere la rateizzazione se i consumi hanno superato il 150 % rispetto alla precedente fattura .

 

@Copyright 2017. Risparmia sulle bollette. info