about-us     

 

         Considero che non sia molto importante chi sono, bensì cosa posso offrire. Ciò nonostante, vi racconto un pò di me. Mi chiamo Giorgio ed ho 31 anni. Da 6 anni a questa parte lavoro in un CallCenter basato sulla commercializzazione di gas ed energia elettrica sul territorio italiano. Per me è un’attività bellissima, in quanto considero il mio lavoro un servizio a favore delle persone e non una fonte di provvigione, il cui unico scopo è la massimizzazione del profitto.

Simulatore Sottocontrollo Simulatore Easy

          Nella presentazione di un qualsiasi prodotto / servizio sul mercato, sussistono e ci saranno sempre le solite ”obbiezioni” rappresentate dalle domande che le persone interessate fanno riguardo determinati aspetti poco trasparenti. Vi posso garantire che da quando svolgo questo lavoro, durante l’esposizione del prodotto e dei servizi, la domanda per eccellenza che mi è stata e che mi è tutt’ora posta maggiormente dagli utenti è la seguente: “Ma io su un consumo di X Smc/Kw , quanto andrei a spendere con voi? “. Tale domanda è scaturita dal fatto che l’operatore, nella fase commerciale, presenta al cliente solo il costo netto, ovvero soltanto il prezzo della materia prima e non il costo lordo, rappresentativo della reale tariffa finale per ogni Smc / Kw. E’ proprio qua che si concentra la strategia di marketing per riuscire a finalizzare l’atto di vendita: sostanzialmente, si tratta di presentare solo il costo della materia prima al Smc e/o Kw , per poter far passare quella determinata offerta commerciale come la “più conveniente” sul mercato. Questo è un trucchetto del quale molti operatori di CallCenter che lavorano per determinati gestori, si avvalgono; ma di questo, ve ne parlerò meglio in seguito.

         Non a caso, le persone che hanno avuto modo di parlare con me e, alle quali io ho avuto la possibilità di presentare dettagliatamente il prodotto, alla fine del colloquio telefonico, sono rimaste molto soddisfatte per le risposte precise ricevute alle domande che fino a quel momento tutti gli operatori evitavano di risponder loro ( e qua mi permetto di confessarvi il mio pensiero: evitavano di fornirvi una risposta concreta in merito, perché nemmeno loro ne erano a conoscenza di una, ma questo, ripeto, è soltanto un mio modesto parere ).

           Queste finora esposte sono le motivazioni che mi hanno portato alla realizzazione di un simulatore matematico, uno strumento attraverso il quale tutti gli utenti da oggi possono comprendere più facilmente il loro “costo della bolletta”. Il motivo per il quale nessuno e sottolineo nessuno, tolto la calcolatrice, può darvi il prezzo lordo al Smc/Kw , si concentra nel fatto che tutte le bollette in Italia sono progressive, in quanto composte da alcune parti fisse e altre parti variabili in base ai scaglioni di consumo. Per farvi un esempio, ipotizziamo la seguente situazione: se per un consumo di 100 Smc avete speso 100 € , in nessun caso significa che, se il consumo fosse stato di 200 Smc avreste speso 200 €. Bensì, per i primi 100 Smc avreste speso – 100€ – e per i prossimi 100 Smc – 120€ – , per un totale complessivo di 220 € .

          Lo strumento di cui vi ho parlato, il simulatore realizzato in base alla mia perizia e allo studio effettivo di oltre 600 fatture del gestore ENI DIVISIONE GAS & POWER (EX ITALGAS) per il quale svolgo l’attivita di vendita, è rivolto a : – tutti gli utenti già attivi per la fornitura del gas, i quali avranno modo di capire se può risultare conveniente aggiornare il loro piano tariffario in vigore con l’Eni (operazione di Cambio Prodotto) e – tutti i potenziali clienti, pertanto agli utenti non attivi con Eni, che hanno pensato di valutare il subentro / che vogliono passare con Eni.

IN SOSTANZA, IL SIMULATORE RISPONDE ALLA SEMPLICE DOMANDA: „SE CONSUMO 150smc QUANTO VADO A SPENDERE ?”